fbpx
Camisano Vicentino 36043 (Vi), via E. Negrin 12
0444-411295
contattaci

Sei una riccia naturale? Allora puoi capire di cosa stiamo parlando

Attitude Rock Soul Green

Sei una riccia naturale? Allora puoi capire di cosa stiamo parlando

Ogni riccio un capriccio, puoi ben dirlo. Avere i capelli ricci è una sfida quotidiana, con gli agenti atmosferici ma anche con il balsamo che finisce sempre troppo presto e la tentazione di toccarli troppo spesso. Imparare a gestire e curare i capelli ricci è una vera sfida ma diciamolo, quando sono morbidi e ben definiti , oltre a essere una grande soddisfazione sono assolutamente invidiabili (e inarrivabili). Ecco allora gli 8 problemi che solo una riccia naturale può capire.

photo-1517365830460-955ce3ccd263

1 – I CAPELLI VIVONO DI VITA PROPRIA

Soprattutto durante la notte, sembra che i capelli prendano vita per assumere la piega che vogliono loro. Ogni mattina, insomma, è una sorpresa. Ma anche durante il giorno, se ti capita di passare davanti a uno specchio, sai che potresti vedere una chioma perfetta o un mezzo disastro senza motivo apparente.

2 – IL BALSAMO FINISCE SEMPRE PRIMA DELLO SHAMPOO

Ma molto prima! Un po’ perché i capelli ricci tendono a sporcarsi di meno, quindi un solo lavaggio è sufficiente, ma soprattutto perché il balsamo è indispensabile per districarli. Se poi decidi di provare il co-washing, ovvero usare il conditioner come detergente, finire il balsamo è davvero un attimo,  ecco perchè il nostro è grande il doppio del normale, dagli un’ occhiata, ne vale la pena.

love curl cleansing_Fotor

Love Curl cleansing cream 500 ml 

3 – HAI UN PIANO BEN PRECISO PER I GIORNI DI PIOGGIA

Quando piove o c’è umidità, i capelli ricci sono i primi a diventare ingestibili, l’effetto crespo è dietro l’angolo e non si può lasciare niente al caso. Ecco perché, nella tua borsa, non mancano mai fasce per capelli, forcine, sieri anticrespo e tutto il necessario per affrontare l’inevitabile bad hair day.

4  – HAI UNA MAXI SCORTA DI ELASTICI

Se i tuoi capelli sono medi o lunghi, poterli legare in una ponytail è una bella comodità. Peccato che la tua chioma abbia in sé la forza di Hulk per spezzare gli elastici, per cui ne tieni sempre qualcuno di riserva in borsa, nella sacca della palestra, nel cassetto della scrivania in ufficio…per ovviare a questo problema puoi usare i nostri Invisibobble, super cool e resistentissimi. Se li provi non potrai più farne a meno.

14316737_1004504536332985_3625379364811416170_n

 

5 – TOCCARE I TUOI CAPELLI? VIETATO!

Dopo anni di esperienza hai capito perfettamente che, per fare in modo che i tuoi ricci rimangano morbidi e ben definiti, l’unica cosa da fare è manipolarli il meno possibile. Ecco perché non reagisci bene quando qualcuno prova a toccarti i capelli – anche se lo fa con le migliori intenzioni.

6 – STIRARSI I CAPELLI VUOL DIRE CAMBIARE TOTALMENTE ASPETTO

Te ne accorgi soprattutto dalla reazione dei tuoi amici (perfino il fidanzato si accorge che hai fatto qualcosa ai capelli!), ma non sai esattamente come prenderla quando ti dicono che stai benissimo.

7 – SEMBRA CHE I TUOI CAPELLI NON CRESCANO MAI

Un capello riccio deve fare molta più strada di uno liscio, per far sembrare più lunga la chioma! Decidere di dare un taglio alle lunghezze, quindi, è sempre una scelta attentamente ponderata, sapendo che ci vorrà molto tempo per riaverle.

8 – TROVARE IL PARRUCCHIERE GIUSTO E’ DIFFICILE

I capelli ricci possono essere complicati da gestire perfino per i parrucchieri professionisti, anche perché spesso è difficile calcolare esattamente quanto tagliare per ottenere una certa lunghezza, per non parlare poi della messa in piega. Quando ne trovi uno capace di maneggiare i tuoi ricci come piace a te, però, non lo cambieresti più per niente al mondo.

Ma infondo perchè dovresti andare da un parrucchiere e farti una piega riccia naturale? Sicuramente tu sei più brava in questo. Approfittane per cambiare look, anche il riccio può avere mille sfumature.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: