fbpx
Camisano Vicentino 36043 (Vi), via E. Negrin 12
0444-411295
contattaci

Vuoi tagliare i capelli corti? ecco qualche consiglio..

Attitude Rock Soul Green

Vuoi tagliare i capelli corti? ecco qualche consiglio..

Capelli corti: a chi stanno bene?

Ogni taglio di capelli va adattato alla forma del viso per valorizzarne le proporzioni.

Se sei fra le fortunate che hanno un viso ovale l’ unico errore che potresti fare è coprire il tuo profilo con i capelli, quindi via libera ai tagli corti, ma anche quello triangolare, per equilibrare parte alta e bassa, e per quello quadrato se si desidera un look più forte e deciso.

Se invece il tuo viso è rettangolare la soluzione è un taglio che non dia troppo volume alle radici, mentre quello tondo predilisce il pixie-cut.

Infine se hai il viso a cuore o diamante faresti meglio ad evitare i tagli troppo corti per non rischiare di far apparire il mento sfuggente enfatizzando la fronte.

Capelli corti: il taglio giusto per ogni capello

Dopo aver capito qual’è la forma del tuo viso, per scegliere il taglio giusto bisogna tener presente anche il tipo di capello.

Capelli mossi e voluminosi sono la base ideale per creare look voluminosi, da portare come onde sulla testa, ma anche con tagli più aggressivi tipo l’ undercut. Se sono lisci invece puoi optare per un taglio più corto sui lati e con la parte superiore pettinata all’indietro o con un riga laterale.

Se i tuoi capelli sono sottili, serve dar volume con un taglio spettinato, oppure con un taglio scalato con un ciuffo più lungo da portare leggermente voluminoso, vuoi sapere quale prodotto uso personalmente per creare questo effetto? Dai un’ occhiata qui..

Capelli corti: i tagli scalati

Scalare i capelli serve a dare forma e brio ai tagli corti.

Una tecnica molto utilizzata si chiama Pixie-cut e prevede una scalatura molto accentuata nella zona della nuca mentre nella frontale una più leggera in modo da far risaltare il ciuffo. In alternativa, per un effetto meno punk si può optare per una scalatura orizzontale per collegare la lunghezza inferiore con la parte frontale.

Sui caschetti più corti, si possono creare degli effetti molto facili da portare sia in base alla scalatura utilizzata ma anche giocando con delle assimetrie. Anche se il must per questa stagione è il classico Bob (o caschetto se preferisci) graduato in maniera molto leggera..quindi se sei molto trendy evita le scalture per questo autunno/ inverno.

 

Capelli corti: come portarli?

Nella loro versalità i tagli corti si prestano ad essere portati sia lisci che ricci.

Se i capelli sono lisci puoi optare per un Bob corto magari con una frangetta molto precisa, che fa molto bon ton.

Con i capelli ricci o mossi invece si possono ottenere look più naturali e frizzanti, a cui dare forma con tagli scalati.

Se il tuo corto (come per metà delle donne) vuol dire alle spalle, puoi pensare ad un effetto beach wawes, onde morbide e naturali che ricordano l’ effetto di una gionata in spiaggia.

Capelli corti: Già…ma di quale colore?

Nella scelta di un taglio corto devi tenere inconsiderazione che la scelta del colore può far sembrare un taglio mediocre una bomba e viceversa.

Il taglio con i lati cortissimi e il volume centrale diventa sexy con i capelli biondi, mentre i tagli corti ma meno aggressivi con un colore castano scuro diventano subito bon-ton.

Se quello che hai in mente è un taglio punk, è obbligatorio portarli colorati! Grey per essere trendy, magari impreziosito da un colore pastello ma le sfumature che si possono sperimentare sono infinite, il limite è solo la fantasia.

Capelli corti: cosa succede alle sfilate

Prima di essere rilanciate dalle celebrità le tendenze partono dalle passerelle.

Le tendenze per l’ autunno/inverno vogliono tagli morbidi con frange e ciuffi che coprono la fronte oppure in versione wet-look, anche se quest’ ultimo look può andare bene per una serata di gala o a qualche evento, se pensate di uscire con i capelli cosi per una passeggiata in paese o per andare al lavoro verreste scambiata per una persona un po “strana”.. certe volte i look delle passerelle vanno bene solo per le celebrità.

Capelli corti: le acconciature da sposa

Sicura che la sposa debba avere i capelli lunghi?

Sono ormai lontani i tempi in cui la sposa doveva avere per forza i capelli lunghissimi.

Se il tuo stile è più classico puoi optare per un caschetto corto, magari arricchito da un fermaglio gioiello sul lato o da una coroncina floreale, magari abbinata al bouquet. Visto che è difficile giocare su intrecci o raccolti nei tagli corti il mio consiglio è di cercare insieme al tuo parrucchiere un modo per far risaltare la tua “acconciatura” in maniera diversa, magari realizzando un colore ad hoc che crei effetti di luci e ombre.

Se i capelli non sono troppo corti puoi anche sperimentare un lato raccolto, magari stile wet-look e portare l’ altro lato leggermente mosso, ma attenta a non sembrare una vecchietta, la decisione del tipo di mosso è fondamentale!

Se invece hai un carattere più ironico puoi pensare ad un caschetto voluminoso magari con un velo corto.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: